Garuda Wisnu Kencana Cultural Park

Ballerine

 

After a day at the beach we had to do something more cultural, so we went to the Garuda Wisnu Kencana Cultural Park. A very interesting park here in Jimbaran where you can experience the traditional dances of Bali and its costumes. The park itself feels a bit too artificial, but the huge statues are still impressing.  The best part is of course the show: we had the privilege to assist to two Balinese dances, the Garuda Wisnu Ballet and the best-known Barong.

The first one is just an episode of the tales of Garuda, a bird-like creature, rearranged for the show and the tourists.

 

 

The second is a traditional dance, and the story goes that Rangda, the mother of Erlangga, the King of Bali in the tenth century, was condemned by Erlangga’s father because she practiced black magic. After she became a widow, she summoned all the evil spirits in the jungle, the leaks and the demons, to come after Erlangga. A fight occurred, but she and her black magic troops were too strong that Erlangga had to ask for the help of Barong. Barong came with Erlangga’s soldiers, and fight ensued. Rangda casted a spell that made Erlangga soldiers all wanted to kill themselves, pointing their poisoned keris into their own stomachs and chests. Barong casted a spell that turned their body resistant to the sharp keris. At the end, Barong won, and Rangda ran away.

 

 

What’s truly amazing is how this stories are represented: There is a “band” (Gamelan) which plays the traditional instruments and lot of dancers (man and women) of which everyone has its role and character.

Every gesture is studied and executed perfectly, the dancers won’t move their eyes or fingers in a casual direction! A mathematic precision which makes the performance absolutely stunning.

 

Dopo un giorno alla spiaggia dovevamo fare di nuovo qualcosa di un po’ più culturale, così oggi siamo andati al Garuda Wisnu Kencana Cultural Park. Un parco veramente interessante qua a Jimbaran, dove si possono scoprire I balli tradizionali di Bali e ammirare I loro bellissimi costumi tipici. Il parco di per sé é abbastanza artificiale, forse troppo, ma le statue e gli spettacoli restano comunque stupefacenti.La parte migliore della giornata ovviamente sono stati I balli: abbiamo avuto il privilegio di assistere a due di essi, il Garuda Wisnu Ballet e il, più famoso, Barong.

Il primo é un episodio delle leggende di Garuda, un uomo-uccello, riarrangiato per lo show e I turisti.

Il secondo invece é un ballo tradizionale, racconta la storia di Rangda, madre di Erlangga, re di Bali nel decimo secolo, che é viene condannata dal padre di Erlangga siccome ha praticato magia nera. Dopo esser diventata vedova, evoca tutti gli spiriti cattivi della foresta, e li manda in cerca di Erlangga. Si svolge una grande battaglia, ma lei e il suo esercito magico sono troppo potenti così Erlangga chiede aiuto a Barong. Barong va con I soldati di Erlangga e combatte con loro. Rangda prepara una pozione magica per far si che I soldati di Erlangga si uccidano da soli trafiggendosi con I loro affilati Keris (pugnali), ma Barong usa un’altra pozione per rendere I loro corpi resistenti alle lame. Alla fine Barong vince e Rangda scappa.

La cosa veramente incredibile é come queste storie sono rappresentate: sullo stesso palco si esibiscono I membri del Gamelan (orchestra locale) che suonano la musica che accompagna tutti I balli e I danzatori, ognuno con il suo personaggio.

Ogni movimento eseguito dai danzatori é studiato con precsione millimetrica: pure occhi e dita si muovono con la musica! Una precisione che rende questi spettacoli davvero incredibili.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s